il Molino

il Molino

lunedì 30 marzo 2015

Settimana bianca a San Vigilio di Marebbe

Buongiorno a tutti!!!
Per alcuni giorni non ho potuto pubblicare nessun post perchè sono stata in vacanza in Alto Adige.




Avrei bisogno di un'altra settimana per riprendermi, perchè per riuscire a divertirci tutti sugli sci e nello stesso tempo non trascurare il piccolo Gabriele abbiamo dovuto mettere in piedi una macchina organizzativa non da poco. Comunque ne è valsa la pena.
Il primo giorno, Alice ed il papà sono andati subito a sciare, mentre io e Gabri dopo aver sistemato i bagagli in albergo siamo stati in giro per San Vigilio.




Ecco il nostro hotel! E' una struttura a conduzione famigliare, piccola ma molto confortevole. La proprietaria fortunatamente è riuscita a farmi preparare dei menù gluten free, dessert esclusi!
Ma in questo caso è stato meglio, perché di solito si ritorna a casa con qualche chilo di troppo.
L'unico dispiacere è non aver assaggiato il tradizionale strudel del Sud-Tirolo.




San Vigilio è il classico paese di montagna dove ci si può rilassare a passeggio nel piccolo centro, facendo shopping tra i negozi, con una tappa forzata alla chiesa parrocchiale barocca che abbiamo visitato durante una vera e propria bufera di neve.




I giorni sono trascorsi velocissimi. Alice si è divertita tantissimo, ha fatto il corso di sci con tanti bambini sia italiani che tedeschi. A fine corso ha disputato una gara molto combattuta riuscendo a guadagnarsi un meritato secondo posto ed una gran bella coppa dorata. 

giovedì 19 marzo 2015

I piccoli chef


 

Alice, la mia prima allieva


 


Gabriele, il mio piccolo apprendista


Mi sembra doveroso dedicare questo post ai miei piccoli chef, ai miei critici più sinceri e a volte più  
severi. Avrei voluto pubblicarlo diverso tempo fa, ma il tempo di realizzazione di questi ritratti è stato più lungo del previsto....diciamo che la mia piccola chef si dedica a tempo perso al disegno, ma  ultimamente non era ispirata!!! Quindi ci ha fatto attendere. Le ho commissionato un altro ritratto, il mio, così  avrete modo di conoscermi meglio. Ma una cosa è certa...dovrete aspettare che l'estro 
creativo della disegnatrice si esprima nuovamente.

 

Ravioli di ricotta alle melanzane con chips



Buongiorno a tutti oggi vi vorrei proporre la ricetta a base di pasta fresca all'uovo, naturalmente senza glutine, con cui parteciperò alla scuola di cucina di Gluten Free Travel and Living.









Questi ravioli hanno i sapori della Sicilia, terra che mi ha letteralmente stregata. Da qualche anno mi reco spesso in quest'isola meravigliosa per visitare le mete più suggestive e per assaporarne la cucina. Che dire, non sono mai rimasta delusa, anzi ho sempre avuto il dispiacere di lasciarla...
Tornando a noi eccovi la ricetta


Ingredienti per 5 persone

- 400 g di farina per pasta fresca senza glutine (io Nutrifree)
- 5 uova piccole

Per il ripieno

- 300 g di ricotta fresca
- 80 g di ricotta secca salata

Per il condimento

- 600 g di melanzane
- olio per friggere
- 400 g di passata di pomodoro
- 1 spicchio d'aglio
- qualche foglia di basilico
- olio evo q.b.
- 100 g di pistacchi

Procedimento

Impastate velocemente la farina e le uova, fino ad ottenere un impasto compatto ed elastico. Avvolgetelo in una pellicola alimentare e fatelo riposare per 30 minuti.

Nel frattempo riunite in una ciotola la ricotta fresca e la ricotta secca grattuggiata. Mescolate e amalgamate bene gli ingredienti. Stendete la sfoglia con l' apposita macchinetta  in modo che risulti sottile (io sono arrivata al livello 2 il penultimo della mia macchina).

Prendete la sfoglia e distribuitevi il ripieno a piccoli mucchietti. Piegate a metà la sfoglia in modo da ricoprire il ripieno, sigillate la pasta facendo attenzione ad eliminare l'aria che vi e' rimasta imprigionata e tagliate con la rotellina.

Tagliate 20 fettine sottilissime di melanzana, sbucciate le rimanenti e fatele a dadini. Riunite il tutto su un piatto, che andrà tenuto inclinato, salate e lasciate riposare in modo che le melanzane espellano il loro liquido amarognolo.

Versate in una padella l'olio e soffriggete le fette di melanzane. Quando diventano dorate scolatele e adagiatele su più fogli di carta assorbente e tenetele al caldo.

Successivamente, nello stesso olio caldo, soffriggete i cubetti di melanzana e toglieteli quando saranno dorati e croccanti. Fate una salsa di pomodoro con la passata, l'olio evo, l'aglio pestato, qualche foglia di basilico ed un pizzico di sale. Quando sarà pronta aggiungetevi i cubetti di melanzana precedentemente preparati.
Cuocete i ravioli in acqua bollente leggermente salata e dopo circa dopo 2/3 minuti di cottura scolateli bene. Guarnite i piatti con le chips di melanzana poi adagiatevi i ravioli conditi con la salsa di pomodoro e melanzane ed infine spolverizzate con i pistacchi tritati.

Bon appetit!







sabato 14 marzo 2015

Crêpes senza glutine di grano saraceno





Il mercoledì  a casa nostra da qualche tempo e' diventato il crêpes/omelettes day o forse sarebbe meglio dire il crêpes jour. I miei monelli ci vanno pazzi, sia dolci che salate. Per  me e' una pacchia perché sono veloci da preparare e faccio tutti felici. Sono ideali anche quando si hanno dei piccoli ospiti dai gusti un po' difficili. Se devo essere sincera anch'io le adoro...


Ingredienti per 6 persone


- 125 g di farina per pasta fresca senza glutine (io Schar)
- 125 g di farina di grano saraceno senza glutine
- 500 ml di latte ( se siete intolleranti potete sostituire con  acqua)
- 3 uova
- 60 g di zucchero semolato
- sale un pizzico
- olio per la padella


Per farcire

- confettura di pesche senza glutine ( o qualsiasi altra alternativa  gluten free)


Per decorare

- zucchero a velo


Procedimento

Setacciate le farine in una ciotola, formate la fontana al centro e unite lo zucchero ed il sale ( se utilizzate questo impasto anche per le omelettes salate evitate di mettere lo zucchero). Incorporate il latte versato a filo e mescolate con una frusta. 

Unite le uova e incorporatele nella pastella, coprite con un canovaccio e lasciate riposare
a temperatura ambiente per un'ora.

Scaldate su fuoco basso una padella antiaderente di 18 cm di diametro o l'apposita crepiere, oliatela e versate un mestolino di pastella, ruotando la padella in modo da distribuire il composto uniformemente.

Cuocete per 2/3 minuti fino a quando la crepe apparirà dorata, poi capovolgetela e fatela dorare anche dall'altro lato, proseguite fino ad esaurire la pastella.  Farcite le crêpes con la confettura e piegatele a meta'. 

Infine decoratele con zucchero a velo.

mercoledì 11 marzo 2015

Tortino di alici alle melanzane e mozzarella



Oggi vi propongo una ricetta che sa di mare, di cucina mediterranea...Adattissima come antipasto, e, strano a dirsi, adatta anche ai piccoli. I miei bambini non amano molto il pesce, ma quando preparo questo piatto Alice mi chiede sempre se puo' avere il bis e Gabri, il mio piccoletto di tredici mesi mi indica con le manine il piatto.


Ingredienti per 12 tortini

- 600 g di alici freschissime
- 2 melanzane tonde di medie dimensioni
- 1 spicchio d'aglio
- 200 g di mozzarella per pizza
-  350 g di passata di pomodoro
- olio evo q.b.
- sale q.b.
- 1 ciuffo di basilico
- pane grattato senza glutine
- semi di finocchio

Procedimento

Lavate le melanzane, tagliatele a rondelle  spesse circa un centimetro e poi ricavate, dei cubetti. Mettetele in una padella con l'aglio, l'olio, la passata di pomodoro, il basilico. 
Salate ed aggiungete un bicchiere d'acqua. Cuocete a fuoco lento e con il coperchio.
Lasciate  stufare le melanzane finche' non si saranno ammorbidite ed il sugo addensato.
Pulite a libretto le alici togliendo la lisca centrale ed i visceri così da ottenere dei filetti.
Tagliate  la mozzarella a dadini.
Oliate 12 contenitori mono porzione di alluminio e spruzzatevi sul fondo del pangrattato.
Disponetevi i filetti di alici a raggiera poi farcite con un cucchiaio di melanzane e qualche dadino di mozzarella, richiudete con i filetti di alici che sporgono e cospargete con pangrattato.

Infornate i tortini e cuocete per circa 15 minuti a forno preriscaldato a 180 gradi.

Trascorso il quarto d'ora spegnete e lasciateli intiepidire nel forno con lo sportello leggermente aperto.

Prendete un piatto piano e con le melanzane rimanenti decorate il piatto facendo un cerchio, al centro di quest'ultimo scaravoltate il tortino e finite di guarnire con una spruzzata di semi di finocchio.

Suggerimento
Al posto delle alici delle ottime sostitute sono le sarde, inoltre questo piatto, se lo consumate il giorno successivo, e' ancora piu' gustoso!!!










lunedì 9 marzo 2015

Muffin senza glutine al succo di mirtillo



Buongiorno a tutti!!! Finalmente trovo un po' di tempo per il mio caro blog.....
Questo fine settimana e' stato frenetico. Sabato, come di consueto, ho dovuto accompagnare Alice al catechismo, abbiamo pranzato tutti insieme a velocità e poi siamo letteralmente volati a Roma per un appuntamento.
Rientrati ad Anzio siamo corsi a prendere un regalino per la festa di compleanno di una amichetta della mia piccola .
Domenica è stata una giornata leggermente più tranquilla, ma mi si e' riproposto il solito problema delle feste di compleanno dove tutti mangiano ed io.......guardo.
Questa volta ho deciso di mangiare anch'io! E così mi sono preparata dei dolcetti "festosi" che sicuramente piacciono a grandi e piccini.

Ecco la ricetta.


Ingredienti

- 200 g di farina per dolci senza glutine (io mix C di Schar)
- 100 g di farina di grano saraceno senza glutine
- 150 g di zucchero
- 2 uova
- 170 ml di olio
- 200 ml di succo di mirtillo
- 1bustina di lievito per dolci


Per decorare

- zucchero a velo senza glutine
- cannucce colorate


Procedimento

Sbattete (con fruste elettriche o planetaria) le uova e lo zucchero, fino ad ottenere una consistenza spumosa. Aggiungete lentamente l'olio e continuate a sbattere. Amalgamate il succo di mirtillo e poi unite le farine ed il lievito setacciati e miscelati.

Mescolate bene l'impasto, poi mettete dei pirottini nello stampo da 12 Muffin, riempite fino a metà e cuocete a forno preriscaldato a 160 gradi per 25/30 minuti.

Lasciate raffreddare i Muffin, poi spolverizzate con zucchero a velo ed infilate in ogni dolcetto una cannuccia colorata. Se li portate come me ad una festa, nascondetene qualcuno per voi, perché i bambini li faranno sparire in un battibaleno!!!


mercoledì 4 marzo 2015

Focaccine assortite senza glutine


 



Oggi ecco a voi una ricetta facile facile, che faccio spesso, soprattutto quando mi capita di rimanere a pranzo fuori e non ho il tempo per pranzare in un locale.



Ingredienti

- 420 g di farina per pane senza glutine ( io Nutrifree)
- 80 g di farina di grano saraceno senza glutine
- 400 ml di acqua tiepida
- 20 g di lievito di birra fresco
- 30 g di yogurt al naturale
- 30 ml di olio evo
- 8 g di sale fino
- 1 cucchiaino di zucchero di canna
- 1 patata piccola
- 1 scalogno
- semi di sesamo
- 1 rametto di rosmarino

Procedimento

Mettete in una ciotola le due farine e miscelatele bene.
In una tazza sciogliete il lievito con 50 ml di acqua tiepida e il cucchiaino di zucchero di canna. Unite alle farine il lievito sciolto e la rimanente acqua tiepida e mescolate energicamente.

Aggiungete lo yogurt e continuate a lavorare. Unite l'olio e amalgamate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. 

Dividete in cinque parti e formate delle pagnottelle, foderate  con carta da forno una teglia grande e posatevele sopra bagnandone la superficie. Coprite con della pellicola e lasciate riposare in un
ambiente tiepido (28/30 gradi) senza correnti d'aria per circa due ore

Trascorso il tempo di riposo, schiacciate con le dita oliate trasformando le pagnottelle in focaccine. 
Lasciate lievitare nuovamente in luogo tiepido per circa mezz'ora. 

Spennellate quindi la superficie con dell'olio e fate dei buchi con le dita.
Guarnite a vostro piacere.

Io le ho fatte assortite : una con i semi di sesamo, un paio con delle fette sottilissime di patata e rosmarino, un' altra con fette sottilissime di scalogno e per l'ultima ho utilizzato il sugo alle melanzane della pasta che mi era avanzato.

Adesso cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25/30 minuti.
Che dire....io le trovo buonissime!!!



lunedì 2 marzo 2015

Muffin senza glutine di grano saraceno e mele






E' gia' lunedì .... il giorno piu' antipatico della settimana.
Ricomincia la solita routine di impegni lavorativi, scolastici e, non ultimo, la gestione della casa. Sono già stanca al pensiero di dover affrontare tutte queste cose.
Immagino che anche voi siate atterriti come me la domenica sera all'idea di un nuovo inizio settimanale di "fatiche".
Ieri sera ho voluto scacciare tutti i pensieri negativi ed ho preparato dei Muffin per addolcire il lunedì ed anche per mettere qualcosa in cartella ad Alice come merenda a scuola.

                                       

                             




Ingredienti

-2 uova
-150 g di farina di grano saraceno senza glutine
-150 g di farina di riso senza glutine
-100 g di zucchero di canna
-170 ml di olio
-70 ml di latte
-1 mela
-1 cucchiaino di cannella
-1 bustina di lievito per dolci senza glutine


Per decorare

- zucchero a velo senza glutine


Procedimento

Sbucciate la mela, togliete il torsolo, affettatela e ricavate dei cubetti.
Sbattete con una frusta le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete a filo il latte, l'olio, continuando a sbattere, e poi aggiungete i cubetti di mela, le farine ed il lievito setacciati; infine il cucchiaino di cannella.

Mescolate bene sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Imburrate od oliate 12 stampini per Muffin versatevi l'impasto ed infornate a forno preriscaldato a 160 gradi per 25 minuti.

Quando saranno pronti fateli raffreddare e poi toglieteli dallo stampo.
Metteteli su un piatto da portata e spolverizzateli con lo zucchero a velo.

E con questa ricetta vi auguro un buon inizio di settimana.