il Molino

il Molino

venerdì 5 giugno 2015

Rose di pizza farcite senza glutine


Come ogni estate mi ritrovo con il solito problema di dovermi organizzare i pranzi in spiaggia.
Nonostante ci sia un bellissimo bar-ristorantino, quasi fronte mare, nello stabilimento dove mi reco ogni anno,  mangiarvi per me è praticamente impossibile. Non propongono, a parte la solita insalata, piatti per celiaci. Non me ne vogliano capre, pecore, bovini e quant'altro, ma non vorrei ritrovarmi trasformata in uno di loro a fine stagione. Lo scorso 2 giugno abbiamo trascorso ufficialmente la nostra prima giornata al mare. Siamo stati benissimo, Alice ha pescato un sacco di granchietti e micro gamberetti, il piccoletto ha distrutto svariate costruzioni di sabbia ed inoltre siamo riusciti a fare il primo bagno... ghiacciato. Non male come primo giorno. Per il pranzo pensavo di preparare delle pizze, ma poi mi sono resa conto che il trasporto non era praticissimo, quindi ho utilizzato l'impasto per fare delle rose farcite ed assortite. Le ho trovate molto comode, perchè sono delle mono-porzioni ed inoltre le ho fatte di due gusti tanto per non essere monotoni.

Ingredienti per 15 rose

- 200 g di farina per pane senza glutine (io Mix B Schar)
- 50 g di farina di grano saraceno (io Nutrifree)
- 10 g di lievito di birra liofilizzato o 20 g fresco
- 200 ml di acqua
- 1 cucchiaino zucchero di canna
- sale q.b.
- 1 cucchiaio di olio evo

Per la farcitura

200g di  passata di pomodoro
- 1/4 di peperone
- alcune acciughe sott'olio
- 100 g di mozzarella
- qualche foglia di basilico
- 1 spicchio d'aglio

Procedimento

Sciogliete il lievito liofilizzato insieme allo zucchero di canna in 50 ml di acqua tiepida e lasciate riposare per 10 minuti sino a quando no avrà raddoppiato il suo volume. Versate le farine, il sale, l'olio evo e la rimanente acqua nella planetaria o in una ciotola e lavorate il tutto insieme al lievito sciolto per circa 5 minuti.
Quando avrete ottenuto un'impasto compatto ed omogeneo coprite con un canovaccio e fate riposare in un posto riparato per circa un'ora e mezza. Io normalmente lo metto nel forno spento. Nel frattempo preparate una salsa al pomodoro. Non vi annoio con il procedimento che sicuramente saprete meglio di me.
Quando l'impasto della pizza sarà lievitato stendetelo in modo di ottenere due rettangoli. Il primo farcitelo con salsa al pomodoro, mozzarella e acciughe. Il secondo sempre con salsa di pomodoro mozzarella e peperoni affettati sottilmente. Arrotolate ogni rettangolo sul lato più lungo e poi affettatelo così otterrete le rose di pizza. Adagiatele su una placca  ricoperta di carta da forno e fate cuocere a forno preriscaldato a 180° C per circa 15/20 minuti. Questi snack sono ottimi anche se avete dei piccoli ospiti a casa, vi assicuro che non li deluderete.


Con questa ricetta partecipo al Contest "Il pomodoro italiano si veste di Gusto" di Chiarapassion in collaborazione con La Fiammante.









2 commenti:

  1. È il solito problema, mangiare fuori una tristissima insalata!
    Grazie per la ricetttA :)

    RispondiElimina
  2. Purtroppo ancora il gluten-Free non e' diffuso come desidereremmo.... A presto !!!

    RispondiElimina