il Molino

il Molino

giovedì 17 dicembre 2015

Pepperkakor gluten free


Avete presente i deliziosi biscottini allo zenzero che vendono all'Ikea? Ebbene io da ragazzina ne andavo pazza. E' da molto tempo che non ne sgranocchio più, ma quest'anno cercando tra le ricette per Natale mi è spuntata fuori per magia la ricetta dei Pepperkakor i dolcetti tipici natalizi svedesi (i famosi dolcetti Ikea!!!) Pensate che questi biscotti in Scandinavia vengono aromatizzati oltre che con lo zenzero anche con chiodi di garofano e cannella. Gli vengono date le più svariate forme, magari attinenti il Natale,  a pupazzetto, a campanella, a cuore ecc...  vengono glassati, allacciati con nastri rossi e si usano come decorazioni per l'abete.....Davvero un albero di Natale goloso!!! Io non ho resistito ed appena sfornati ho assaggiato subito questi profumatissimi dolcetti. Comunque se qualcuno di voi avesse intenzione di prepararli, per l'albero o per divorarseli eccovi la ricetta.

Ingredienti

- 250 g di farina senza glutine per pasta frolla
- 100 g di burro
- 100 g di zucchero di canna
- 40 g di miele
- 1 uovo
-1/2 cucchiaino di cannella in polvere
-1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
- 1 cucchiaino di zenzero in polvere

Procedimento

Setacciate la farina, tagliate a pezzetti il burro ammorbidito a temperatura ambiente, aggiungetelo alla farina ed impastate velocemente. Unite lo zucchero, il miele, l'uovo e lavorate il tutto energicamente fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Dividete l'impasto in due parti uguali, alla prima aggiungete la cannella ed i chiodi di garofano in polvere ed alla restante lo zenzero. Formate due palle avvolgetele nella pellicola per alimenti e fatele riposare in frigo almeno per mezz'ora.
Prelevate gli impasti, lavorateli brevemente e tirateli con il mattarello in una sfoglia di 5 mm di spessore.
Ritagliate le sfoglie con le forme preferite, (io ho utilizzato la forma di alce, di orso, di cuore, di riccio, di lupo). Imburrate ed infarinate una placca, ponetevi i biscottini ben distanziati tra loro e fateli cuocere in forno già caldo  a180°C per circa 15 minuti, fino a quando saranno dorati. Toglieteli dal forno e fateli raffreddare su una gratella per dolci....Che profumo delizioso!!!




                     Se non riuscirò a scrivere altri post auguro a tutti un sereno e gioioso Natale!!!




                        A mi stavo dimenticando che oggi è venerdì: buon Gluten Free Friday a tutti!!!


lunedì 14 dicembre 2015

Torta allo jogurt con salsa alle fragole senza glutine



Qualche giorno fa ho ricevuto un commento ad una mia ricetta da un foodblogger, stranamente non una donna. Mi ha fatto piacere sapere che anche qualche  giovane uomo, a parte i grandi chef, sia appassionato di cucina...O meglio che ami cucinare e non solo mangiare. Addirittura qui i cuochi sono tre ed anche molto fantasiosi, complimenti ragazzi, continuate così!!!! Leggendo i post di "Tre ragazzi & 1 cucina" ho scoperto che anche loro come me sono fanatici della prima colazione e che partecipano ad un contest che calza a pennello per questa nostra passione comune. Il contest si chiama "le personalità in cucina" ed è stato indetto dalle blogger di "Pentagrammi di farina". Io purtroppo anche, se mi sarebbe piaciuto molto, non riuscirò a parteciparvi per carenza di tempo.....E' già un miracolo che sono riuscita a scrivere questo post!!! Eccovi una ricetta per una sana e dolce colazione.

Ingredienti

- 300 g di farina di riso
-1 bustina di lievito per dolci
- 150 g di rabarbaro fresco
- 250 g di zucchero a velo
- 2 uova
- 125 g di yogurt al naturale
- 1 cucchiaio di succo d'arancia
- 100 ml di olio di semi di girasole
- 250 g di fragole
- 2 cucchiai di zucchero di canna
- succo di limone

Procedimento

In una terrina mescolate la farina setacciata ed il lievito con il rabarbaro tagliato a julienne.
Aggiungete lo zucchero a velo. le uova, lo yogurt, il succo d'arancia e l'olio. Amalgamate delicatamente e poi trasferite l'impasto in uno stampo precedentemente oliato e infarinato del diametro di 26 cm e cuocete in forno già caldo a 160° C per circa 45 minuti. Quando il dolce sarà cotto toglietelo dal forno e lasciatelo riposare per 15 minuti prima di sformarlo. Nel frattempo lavate le fragole e mettetele in un mixer con lo zucchero di canna ed il succo di limone Frullate il tutto e versate la salsa così ottenuta in una ciotolina da accompagnare alla torta spolverizzata precedentemente con lo zucchero a velo.





venerdì 4 dicembre 2015

Dolce natalizio gluten free: la Spongata


Siamo già a dicembre...In questo mese per me ci sono due ricorrenze fondamentali, la prima e che riguarda esclusivamente la mia famiglia, è il compleanno di Alice. Quando si avvicina la sua festa la piccola diventa euforica perchè sa che arrivano i festeggiamenti e soprattutto i regali. Gli anni scorsi desiderava e riceveva montagne di giocattoli, ora sta diventando una signorina e molto saggiamente mi ha chiesto di regalarle qualche capo di abbigliamento. Per quanto riguarda il giorno del suo compleanno ha deciso di trascorrerlo in famiglia andando tutti insieme, compreso baby birba, ad un noto parco divertimenti di Roma. Speriamo ci sia un tempo clemente!!! Per il Natale invece, almeno culinariamente, sto cercando di portarmi avanti facendo qualche esperimento. Ho provato a realizzare un dolce tipico natalizio dell'Emilia Romagna e devo dire che il risultato è stato buono, quindi credo che lo rifarò nel periodo delle festività. Questa specialità si chiama Spongata per il suo aspetto granuloso ed irregolare che ricorda  una spugna.Si narra che fu inviata in dono al duca Francesco Sforza di Milano nel 1454. E' tipica di Brescello(Reggio Emilia) e Busseto(Parma), si prepara anche in Toscana (Pontremoli) e Liguria (Sarzana). Provatela!!!  Ecco la ricetta:

Ingredienti  per uno stampo di 26 cm di diametro

-300 g di farina senza glutine per pasta frolla ( io alimenta 2000 srl)
-80 ml di vino bianco
- 1 cucchiaio di olio evo
-100 g di burro
-150 g di zucchero semolato
- 1 pizzico di sale
- 200 g di miele
- 100 ml di vino bianco
- 100 g di biscotti secchi senza glutine
- noce moscata q.b.
-pepe in polvere q.b.
-cannella  in polvere q.b.
- 50 g di mandorle pelate
- 50 g di gherigli di noce
- 50 g di nocciole
-1 cucchiaio di zucchero di canna
-50 g di arancia e cedro canditi
-50 g di uvetta
- 30 g di pinoli

Per decorare

- zucchero a velo

Procedimento

Preparate la farcitura: scaldate il miele con il vino bianco in una casseruola e lasciatelo sobbollire per qualche minuto a fuoco basso. Incorporate i biscotti polverizzati ed un pizzico di noce moscata grattuggiata, di pepe e di cannella, mescolando. Poi unite le mandorle, le noci e le nocciole precedentemente tostate e tritate nel mixer con lo zucchero di canna. Togliete dal fuoco ed amalgamate i canditi tagliati sottilissimi, l'uvetta ed i pinoli. Lasciate raffreddare il composto, copritelo con della pellicola e fatelo riposare a temperatura ambiente sino al giorno successivo.
Preparate la pasta lavorando velocemente la farina con il vino tiepido, l'olio, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti, lo zucchero ed il sale. Se la pasta risultasse troppo dura aggiungetevi un po di vino. Tirate la pasta in una sfoglia sottile su un piano infarinato con un mattarello, ricavate due dischi del diametro di circa 28 centimetri e disponetene uno nello stampo foderato con carta da forno bagnata e strizzata facendo bene aderire la pasta ai bordi.
Farcite con il ripieno, pareggiatelo, coprite con l'altro disco di pasta saldate i bordi e cuocete la torta per 30 minuti in forno già caldo a 180°C. Levate dal forno, sformate la Spongata e lasciatela per qualche giorno in un luogo fresco avvolta in carta da forno, darà il meglio di sè. Dimenticavo prima di servirla spolverizzatela con lo zucchero a velo.


Oggi è anche venerdì quindi buon buon Gluten Free Friday a tutti !!!!