il Molino

il Molino

lunedì 29 febbraio 2016

Corna di gazzella senza glutine



Carissimi eccomi nuovamente qua. Purtroppo ultimamente non mi posso dedicare molto alla cucina e quindi mi riesce difficile pubblicare nuovi post. Anche per voi vale il proverbio "Anno bisesto, anno funesto"? Ho riscontrato che questo detto popolare per quanto mi riguarda è azzeccatissimo. Non vi voglio tediare con lamentele sulle cose che ultimamente non girano come dovrebbero, ma devo ammettere che questo anno è partito un po' maluccio e per il momento non sembra riprendersi. Anzi avete presente quella goccia continua che alla lunga crea enormi danni? Ho riflettuto sull'origine di questa sfortuna ricorrente e soprattutto concentrata in determinati anni; ebbene sono giunta ad una conclusione non propriamente scientifica, ma forse plausibile: sono nata durante un anno bisestile!!! Che dite è così?
Oggi vi propongo una ricetta marocchina. Già dal nome si capisce che è un dolce "Anti-jella" ed è pure buono!!! Però quando lo preparate state attenti a sigillarlo bene, perchè in cottura potrebbe aprirsi e se ciò avviene più che corna sembrano vongole mandorlate...

Ingredienti

- 125 g di farina per pane senza glutine (Io Schar)
- 125 g di farina per dolci senza glutine
- 30 ml di olio di semi di girasole
- 90 ml di spremuta d'arancia filtrata

Per farcire

- 100 g di mandorle pelate
- 1 uovo piccolo
-75 g zucchero semolato
- 25 ml di spremuta d'arancia filtrata
- cannella in polvere

Procedimento

Mettete nella planetaria o in una ciotola la farina, la spremuta ed infine l'olio e lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto sodo. Formate una palla, avvolgetela in pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
Preparate la farcitura: tritate finemente nel mixer le mandorle con lo zucchero e la spremuta, trasferite il tutto in una ciotola ed amalgamatevi l'uovo con un pizzico di cannella e lavorate sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Tirate la pasta in una sfoglia di 5 mm di spessore con il matterello sul piano di lavoro infarinato, ritagliate dalla pasta dei dischi di circa 8 cm di diamentro con un tagliapasta, meglio se dentatato, io non l'avevo quindi ho utilizzato quello normale,  collocatevi al centro un po' di farcitura.
Spennellate i bordi dei dischi con acqua, coprite la farcitura ripiegando la pasta, sigillate molto bene i bordi pressandoli con i polpastrelli e modellate i dolci a forma di "corna" piegando le punte all'insù. fate cuocere in forno già caldo a 180° C per circa un quarto d'ora. Lasciate raffreddare e servite.









martedì 9 febbraio 2016

Frittelle di riso all'arancia senza glutine





 In questo periodo da noi c'è stata una "guerra batteriologica".Mi spiego meglio, mio marito è stato preso di mira da vari virus ,che inevitabilmente ha portato a casa e nonostante le sue mille precauzioni per non attacarceli, e le nostre mille prevenzioni per non prenderceli alla fine hanno vinto loro purtroppo!!!! E così abbiamo passato il periodo di Carnevale tra il letto ed il divano. Oggi martedì grasso, ultimo giorno per mascherarsi, la piccola Principessa nonostante una lieve febbre non ha voluto perdersi per nulla al mondo la festa a scuola, ma vista la fortuna che ci contraddistingue, abbiamo deciso che quest'anno il travestimento giusto è da Gatto Nero. A parte gli scherzi questa maschera le dona tantissimo!!!!
E comunque per non farci mancare nulla ho preparato queste facili e buone frittelle eccovi la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

- 400 ml di latte
-100 g di riso
- 2 arance non trattate
-50 g di zucchero semolato
-1 bustina di lievito per dolci
- 100 g di farina di riso
- olio di arachide per friggere

Per decorare

- miele
- 30 g di mandorle a lamelle
- foglioline di menta

Procedimento

Versate il latte in una casseruola e cuocetivi il riso a fuoco basso finchè avrà assorbito tutto il latte. Lavate ed asciugate le arance, grattuggiate la scorza e spremetele;aggiungete il succo delle arance al riso e fate addensare,mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Togliete dal fuoco, unite lo zucchero, la farina, la scorza grattuggiata delle arance , amalgamate e lasciate raffreddare. Infine unite il lievito.
Prelevate con un cucchiaio dei pezzetti di impasto, fateli rotolare tra i palmi inumiditi per formare delle palline, poi tuffatele, poche alla volta, in olio ben caldo, ma non fumante. fatele friggere finche saranno uniformemente dorate; scolatele con con un mestolo forato e ponetele ad asciugare su carta assorbente.
Poi adagiatele su un piatto e versatevi sopra il miele liquido in modo uniforme , cospargetele di mandorle a lamelle e guarnite con alcune foglioline di menta.












giovedì 4 febbraio 2016

Frittelle di mele gluten free



Siamo già a Carnevale, e come vuole la tradizione ci si abbuffa di frittelle!!! Quest'anno mi è passata la voglia di fare le solite seppur buonissime frappe o chiacchiere che dir si voglia, per tirar fuori dal cappello una ricetta che mi ricorda i periodi spensierati della mia infanzia. Le frittelle di mele. Dalle mie parti si fanno nel periodo di carnevale ,anche se non ho mai capito se  nel resto d'italia siano considerate un dolce di queste feste...Poco importa perchè se le conoscete sapete che sono deliziose,e se non le avete mai assaggiate c'è sempre una prima volta!!!

Ingredienti per circa 15 frittelle

- 3 tuorli
-200 ml di latte
-100 g di farina Schar
- scorza di limone grattuggiata q.b.
- 3 albumi
- 1 pizzico di sale
- 3 mele
- il succo di 1 limone
- zucchero semolato q.b.
- zucchero a velo q.b.
- olio d'arachidi per friggere


Procedimento

Mescolate con cura i tuorli, il latte, la farina e la scorza di limone.
Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale ed incorporateli lentamente al composto. Lasciate riposare per circa 15 minuti.
Nel frattempo sbucciate le mele ed eliminate il torsolo, tagliatele ad anelli dello spessore di circa 1 cm e spruzzatele con il succo di limone.
Poi mettete dello zucchero semolato in un piattino e passatevi gli anelli di mela prima di tuffarli nella pastella.
Scaldate l'olio in una padella e friggetevi le mele su entrambi i lati finchè non assumeranno un colore dorato.
Lasciate sgocciolare le frittelle su carta assorbente e poi spolverizzatele con lo zucchero a velo.
Buon giovedì grasso a tutti!!!