il Molino

il Molino

venerdì 22 aprile 2016

Crostata al limone a modo mio gluten free






Lo scorso fine settimana l'ho trascorso dai miei suoceri nella loro casa di campagna, a nord di Roma.
Questa località si trova in collina ed il centro abitato è dominato da un affascinante castello medievale  degli Orsini, una nobile famiglia dell'epoca. La zona è caratterizzata da coltivazioni di ulivo e dalla relativa  produzione di olio extra vergine. Quando veniamo a trovare i nonni le piccole pesti sono al settimo cielo perchè sanno che a pranzo verrano viziati con i loro piatti preferiti e che poi potranno fare mille giochi con la nonna ed il gatto Billo all'aria aperta, tempo permettendo,oppure potranno vedere un cartone nella stanza adibita a "cinema" dal nonno. Io così posso finalmente rilassarmi un po' e dedicarmi ad attività piacevoli. Spesso leggo spaparanzata su una sdraio al sole ed alla fine mi addormento sempre!!!! In questa occasione io e mio marito abbiamo fatto la raccolta di agrumi. Vi sembrerà strano ma in questo periodo ci sono ancora  alcune specie di arance che maturano , le "Naveline" mi è stato detto, e naturalmente il re degli agrumi il limone. Le piante erano molto cariche, sembrava che i rami si stessero spezzando, quindi in un certo senso le abbiamo "salvate" sgravandole  dei loro preziosi frutti. La maggior parte del raccolto lo abbiamo posto in una zona dedicata della casa al deposito della frutta e della verdura ed una piccola, ma per noi abbondantissima parte, ce la siamo caricata in macchina. Ora arrivo al punto....Tenendo conto che gli agrumi anche se ben custoditi , non durano in eterno, tornata a casa ho passato del tempo tra i fornelli a preparare liquori e marmellate. Con queste ultime ho deciso di fare questo dolce al limone gluten-free e totalmente home made. Oggi vi propongo la ricetta della crostata, nel prossimo post vi sarà la ricetta della marmellata alla Siciliana (di limone per intenderci!!!).

Ingredienti per una crostata di 26 cm di diametro

- 500 gr di farina per pasta frolla senza glutine (io Alimenta 2000)
- 2 uova
- 200 gr di zucchero di canna finissimo
- 50 ml di succo di arancia
- 40 ml di olio di semi di arachidi
-scorza grattuggiata di limone bio q.b.
- marmellata di limone q.b.

Per decorare

- zucchero a velo q.b.

Procedimento

Mettete lo zucchero e le uova nella planetaria e lavorate il tutto sino ad ottenere un composto spumoso, aggiugete la farina , la scorza di limone, l'olio a filo ed in ultimo la spremuta d'arancia utilizzando il gancio a foglia. Appena otterrete un composto liscio e sodo, formate una palla, avvolgetela in una pellicola alimentare e fate riposare in frigo per un'ora circa. Poi stendete con il mattarello su un foglio di carta da forno spolverato con farina di riso, l'impasto sino ad uno spessore di circa 5 mm e ponetelo in una tortiera di 26 cm di diametro. Con un coltellino tagliate la frolla in eccedenza. Farcite la crostata con abbondante marmellata, e con l'impasto rimanente ricavate delle striscioline di diverse misure per ottenere la classica griglia delle crostate. Infornate a 170° C per circa 25 minuti. Quando sarà cotta, toglitela dal forno e fatela raffreddare. Prima di servirla spolverizzatela con lo zucchero a velo.



venerdì 8 aprile 2016

Gnocchi di miglio alla romana




Finalmente dopo secoli riassaporo, un piatto tipico del Lazio, che mangiavo molto spesso da bambina.
Naturalmente in questo caso la ricetta è stata riadattata a chi come me ha problemi con il glutine.
L'ingrediente base invece di essere il semolino è il miglio, il sapore ovviamente non è identico a quello del piatto romano, ma ci si avvicina. Si ottiene in questo modo un primo totalmente gluten-free dal sapore delicato e goloso . Normalmente i bambini adorano questa pietanza , credo che sia per questo motivo che anche se non è della mia tradizione, a casa mia madre lo cucinasse spesso....Quindi immaginate quanto mi è mancato!!! Di seguito  troverete la mia ricetta, gluten free ed anche un po' alleggerita dal burro, ma vi assicuro che il gusto non ne risente affatto. Allora partiamo!!!!

Ingredienti per 4 persone

- 250 gr di miglio
- 1 litro di latte
- 1 uovo
- parmigiano reggiano q.b.
- olio evo q.b.
- sale q.b
- qualche foglia di salvia

Procedimento

Metti in una casseruola il latte, aggiungi una presa di sale ed un paio di cucchiai d'olio , portalo al limite del
bollore e versaci il miglio. Fai cuocere per circa 20 minuti, e mescola in modo che non si attacchi al fondo. La cottura sarà terminata quando il latte si sarà asciugato. Togli dal fuoco ed incorpora un uovo e due cucchiaiate di parmigiano grattuggiato.Mescola energicamente e poi versa il composto ottenuto su un foglio di carta da forno e stendilo con una spatola bagnata in uno strato uniforme di circa mezzo centimetro.
Fai raffreddare e poi con un coppa pasta del diametro di 6 cm ricava dei cerchietti .
Olia una pirofila e ricoprila con un primo strato di gnocchi, irrorali di olio e cospargili con il parmigiano grattato, poi fai un secondo strato di gnocchi ed irrorali sempre d'olio e cospargili di abbondante parmigiano e aggiungi qua e là qualche foglia di salvia. Fai cuocere in forno a 200° C fino a quando si sarà formata una crosticina ,ci vorranno circa 20 minuti, e servili subito.


 











                                          Oggi è Venerdì buon 100% Gluten Free Friday